www.circolocalogerocapitini.it

EVENTI

TITOLO

Ignazio Silone nel quarantesimo anniversario della morte

 

DATA

24/03/2018

LUOGO

Chiavari (Ge)

Sabato 24 marzo 2018 alle ore 16.00 a Chiavari presso la sala Conferenze dell'Hotel Stella del Mare FIAP GENOVA organizza un evento dedicato ad Ignazio Silone nel quarantesimo anniversario della morte.

Riccardo Pagliettini a cui va il merito di avere organizzato l'incontro porta i saluti e introduce l'incontro.
Relazioni di Luigi Fasce e Marcello Vaglio coordinati da Costanza Matteini

La convinzione che le persone invitate a raccontarvi la vita e le opere di un personaggio chiave della nostra storia e della lotta contro ogni dittatura sapranno svolgere il loro compito egregiamente è unita alla certezza che la singola presenza di ognuno di voi può rendere questo evento unico.

----
Costanza Matteini introduce la conversazione dei due relatori partendo dalla lettura della pagina 112 del libro Fontamara il più noto di Silone.

Luigi Fasce svolge un escursus su Silone a partire dal contenuto dei suoi libri tra i quali Fontamara il più noto decisamente uno spaccato di vita reale dei "cafoni", braccianti, e le loro vicissitudini di stenti.
Indubbiamente di significato politico nel solco del socialismo.
Tanti gli attestati di stima e ammirazione ricordati,come srittore ma anche come persona umana, da Albert Camus a Sandro Pertini.
Infine la complessità del personaggio politico alle prese dalle vicissitudini dell'impegno politico e l'ombra gettata sullo stesso a proposito del ruolo di ambiguità e doppiezza a cui ha fatto seguito la divulgazione della lettera del capo dell'Ovra sulla richiesta di dimissioni
dello stesso Silone da "confidente". Siamo di fronte a una classica "spy story" in cui non si possono conoscere le motivazioni e i doppi giochi. Quello che è indubbio la sua fuoriuscita dal comunismo stalinista dell'URSS e successive riflessioni all'interno del filone liberalsocialista. Altresì studi sul federalismo europeo ancora attualmente di attualità.

Marcello Vaglio Ha trattato in particolare il profilo del personaggio sotto il profilo letterario mettendo in evidenza l'importanza dello scrittore che dal primo libro di impegno politico-sociale di "Fontamara" è proseguito con il "Segreto di Luca" fino all'ultimo, incompiuto, di Severina e la parola chiave "speranza" e soffermandosi sullo stesso, definito una "proiezione" al femminile dell'Autore.

E' seguiti un interessante e appassionato dibattito pubblico.

Riccardo Pagliettini conclude l'incontro.

Socio fondatore del Gruppo di Volpedo e del Network per il socialismo europeo .